Ultima modifica: 26 novembre 2015

CARASSANESI D’ARGENTINA IN VISITA – L’AMORE PER LE PROPRIE RADICI

Da sinistra: Hector Ricardo Girolami, il Sindaco Vincenzo Polini, Filippo e Matias Hernani Girolami

Da sinistra: Hector Ricardo Girolami, il Sindaco Vincenzo Polini, Filippo e Matias Hernani Girolami

Nei primi giorni del mese di Novembre Hector Ricardo Girolami insieme a suo figlio Matias Hernani è venuto in Italia per visitare i luoghi nativi di suo nonno Ettore, emigrato da Carassai per l’Argentina nell’anno 1908.

Ricardo Girolami, Professore presso la Facoltà di Scienze  Biochimiche e Farmaceutiche di Rosario, era già stato a Carassai nell’anno 1972, come premio appena laureato, per conoscere quei luoghi che il nonno gli raccontava, ed è sempre rimasto in contatto con i parenti Italiani di Carassai.

Ora anche lui regala ai figli, nella circostanza della loro laurea,  un viaggio in Italia, per fargli conoscere l’origine delle proprie radici.

Con l’occasione, visto l’attaccamento al proprio paese d’origine, il Sindaco Vincenzo Polini ha messo a disposizione l’archivio storico del Comune ed ha regalato una pergamena ai graditi “Carassanesi d’Argentina”.

Il saluto del Sindaco, a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutti i cittadini carassanesi,  con il messaggio che idealmente si vorrebbe Hector Ricardo estendesse alla sua famiglia e a tutte le famiglie di carassanesi  emigrati in Argentina o in altre zone del mondo è che possano sempre ricordare con piacere Carassai e le proprie origini come noi carassanesi siamo e saremo sempre orgogliosi di loro che hanno contribuito in maniera importante  a tenere alto il nome della nostra piccola comunità nel mondo.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie su questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi